Costruire un telaio per la tessitura facile e leggero

I Tutorial del Bau

...

Se te la sei persa
Parte 1

...

La tessitura è un’arte praticata dall’uomo fin dall’antichità per realizzare stuoie e tappeti. Nei secoli si è perfezionata arrivando a produrre tessuti preziosi e veri capolavori. I principi di base della tessitura sono rimasti pressochè invariati nel tempo e ancora oggi si insegna a tessere manovrando alternativamente i fili verticali pari e dispari dell’ordito per far passare il filo orizzontale della trama.
Intrecciare i fili fra loro e veder nascere sotto i nostri occhi un tessuto originale stimola la creatività e il ritmo ripetitivo dell’azione può diventare un gioco istruttivo e interessante in grado di aumentare la coordinazione visivo-manuale dei più piccoli. In questo tutorial scoprirete come costruire un telaio fai da te con materiali di recupero che potrete procurarvi con facilità.

Cosa Serve


  1. Un cartone rettangolare
  2. Una fustellatrice
  3. Matasse di lana o di cotone
  4. Un ago da maglia
  5. Una forchetta
  6. Bastoncini di legno
  7. Forbici
  8. Matita e Righello

Come Costruire il Telaio


...

Con un righello segnate sul bordo del cartone dei punti distanti fra loro 1 cm.
Con la fustellatrice (o un cacciavite a stella con la punta fine) forate il cartone in corrispondenza dei punti. Fare lo stesso sul bordo opposto. Avremo costruito la base del nostro TELAIO.

L’Ordito


...

Con un ago da maglia infilate un filo attraverso il primo foro fatto nel cartone, facendolo uscire nel foro corrispondente sul lato opposto del cartone. Quindi infilare lo stesso filo nel foro successivo tendendolo parallelamente e tornando sul lato di partenza nel foro corrispondente. Fissare con un nodo, accertandosi che i fili siano tesi e paralleli. State creando l’ORDITO nel quale in seguito intreccerete la trama. Proseguire ripetendo l’operazione fino a raggiungere la larghezza dell’ordito desiderata.

Volendo per esempio realizzate una striscia di tessuto della larghezza di 10 cm. dovrete predisporre un ordito tendendo 12 fili poiché durante la tessitura la striscia tenderà a restringersi.

...

Inserire sotto l’ordito un bastoncino di legno (o una striscia di cartone) in alto e uno in basso nel telaio, per creare uno spazio che ci faciliterà durante la tessitura.

LA Tessitura della Trama


...

Con l’aiuto di un ago da maglia passare il filo attraverso l’ordito, una volta sopra e una volta sotto (il filo deve passare sopra ad uno dei fili del telaio e sotto al successivo, poi di nuovo sopra e così via), ripetendo l’operazione.
Compattare la trama avvicinando i fili con un pettine o con una forchetta per non lasciare spazi tra un passaggio e l’altro.

Potrebbe capitare di sbagliare ad alternare i passaggi sopra-sotto: nessun problema, l’ultimo giro si disferà da solo e potrete rifarlo nel modo corretto.
Nei vari passaggi occorre rimanere morbidi e non tirare troppo il filo altrimenti il lavoro tenderà a rimpicciolirsi.

...

Potete aiutarvi inserendo un bacchetto che vi consentirà di sollevare contemporaneamente tutti i fili pari (o quelli dispari) ed eseguendo il passaggio successivo inserendo l’ago alternativamente sotto e sopra.

...

Potete divertirvi scegliendo liberamente gli abbinamenti cromatici e lasciandovi guidare dalla fantasia.
Per esempio, il tessuto che vedete si ispira all’idea dell’acqua che corre lungo pendii erbosi.

Per cambiare colore basterà annodare fra loro i due fili e continuare il lavoro.

Come rifinire il lavoro


...

Terminata la trama tagliare le estremità dell’ordito e sfilarlo dal telaio facendo attenzione a non perdere le maglie. Infine, annodare fra loro i fili.

...

Se avrete usato diversi colori l’ultimo passaggio sarà rifinire il lavoro utilizzando un ago da lana per “tessere” all’interno del tessuto i fili laterali sporgenti.

...

Ora il tessuto è finito e qualcuno si sta divertendo molto con il telaio e la cuccia del Bau sta diventando sempre più accogliente e colorata!

Se l’attività ti interessa prova a guardare anche questo Bau-tutorial